Dilaga il precariato in Italia

In Italia il precariato è ormai un vero e proprio paradigma per il mondo del lavoro. Se la riforma Treu aveva cercato a suo tempo di introdurre la flessibilità nel nostro Paese, con lo scopo dichiarato di togliere una serie di vincoli che ingessavano il mercato del lavoro, le riforme successive firmate sia dai governi di centrodestra che di centrosinistra hanno reso sempre più precaria la situazione di milioni di lavoratori, con esiti sociali disastrosi e praticamente nessun vero giovamento per quanto riguarda le statistiche relative all’occupazione. Sulla situazione ha poi provato ad intervenire Luigi Di Maio, con il suo Decreto Dignità, il quale ha provato a porre un argine ad un malcostume sempre più diffuso e aggravato dall’eliminazione dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori che ha fatto seguito all’approvazione del Jobs Act, la riforma del